Connect with us

Capodanno

Capodanno a Torino, da Samuel di X Factor a Simome Cristicchi e Roberto Bolle

Published

on

Una delle domande più scomode e fastidiose che ci fanno in questo periodo è: “Cosa fai a Capodanno?”. Ecco, dare una risposta non è semplice e ormai si aspetta sempre più l’ultimo momento per deciderlo. Molti alla fine lasceranno Torino per festeggiare l’arrivo del nuovo anno fuori dalle mura cittadine, magari brindando in montagna e svegliandosi con un’aria ancora più fresca ma che, per una volta all’anno, può essere anche meno fastidiosa vista l’aria di festa. E invece chi resta in città?

Quest’anno l’amministrazione comunale ha dato vita a una rivoluzione. Per la prima volta, probabilmente in seguito a quanto avvenuto a giugno in piazza San Carlo, il Capodanno “istituzionale” non sarà festeggiato in piazza, ma al chiuso. Sì, proprio al chiuso, in una location, il Pala Alpitour, scelta dopo varie trattative e discussioni.

Vediamo i principali appuntamenti organizzati a Torino per la notte di Capodanno.

PALA ALPITOUR CON SIMONE CRISTICCHI
Ecco il nuovo Capodanno organizzato dal Comune di Torino. Per la prima volta sarà al chiuso, scelta che si è portata dietro tante polemiche. Ma così è. Qualche risentimento c’è stato anche sul programma che vede in Simone Cristicchi lo special guest che dalle ore 23 porterà i presenti fino alla mezzanotte e allo stappo della bottiglia di spumante. Prima di lui, a partire dalle ore 21, animeranno la serata del Pala Alpitour Luca Morino, Giorgio Conte e Daniele Lucca che interpeteranno brani celebri di Gipo Farassino, i Perturbazione, Federico Sirianni, Chiara Civello e la Banda di Collegno. Chiudono la notte, dopo Cristicchi, Andrea Mingardi e il dj set di The Sweet Life Society e dj Mighty.

SPAZIO 211 CON SAMUEL STORM
Se l’appuntamento principale del Capodanno è al Pala Alpitour, c’è l’alternativa dello Spazio 211 di via Cigna che ha cambiato programma all’ultimo. Ad accompagnare i presenti verso il nuovo anno ci sarebbe dovuto essere Andrea Mingardi, ma un nuovo comunicato del Comune di Torino ha cambiato i piani. A suonare prima della mezzanotte ci sarà la napoletana Flo. A salutare per primo il 2018 ci sarà Samuel Storm, uno dei finalisti dell’edizione di X Factor di quest’anno. Anche qui prima dell’esibizione dell’artista, si alterneranno altri protagonisti: primo tra tutti Max Gallo con la sua chitarra jazz, poi la Torino Jazz Band e infine, dopo la mezzanotte, continuerà la musica fino a mattina presto.

ROBERTO BOLLE AL TEATRO REGIO
Un Capodanno diverso dal solito. Al Teatro Regio c’è uno degli italiani più conosciuti al mondo, il ballerino Roberto Bolle che torna a Torino con il suo “Roberto Bolle and Friends” che lo vedrà sul palcoscenico insieme al alcuni tra i ballerini più importanti del panorama tersicoreo internazionale per dare vita a una serata di danza al suo massimo livello, con un programma vivace e sorprendente. Un’occasione unica per il pubblico di ammirare le principali stelle del balletto di oggi, la stessa sera, sul medesimo palcoscenico, in un viaggio di emozioni attraverso differenti tecniche, stili e scuole.

Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Trend

Copyright © 2017 Cosafareatorino.it