Connect with us

Cosa fare

La storica “dentiera”, la tranvia Sassi-Superga

Published

on

La storica tranvia a dentiera Sassi – Superga è unica in Italia nel suo genere. E’ la continuazione di una tradizione ultracentenaria iniziatasi il 26 aprile 1884 con la prima corsa effettuata dalla funicolare costruita con il sistema Agudio: il trenino era mosso da un motore trainante una fune d’acciaio che scorreva parallelamente al binario su pulegge sistemate lungo il percorso.

La linea fu poi trasformata, nel 1934, in tranvia a dentiera con trazione a rotaia centrale ed oggi, completamente ripristinata, offre ai visitatori un viaggio d’altri tempi sulle carrozze originarie e un panorama indimenticabile.

Il percorso si sviluppa per 3.100 metri tra la stazione di Sassi (sita a Torino in piazza Modena, a 225 metri s.l.m.) e la stazione di Superga (a 650 metri s.l.m.). Il dislivello totale di 425 metri è superato con una pendenza media del 13,5%, con punte massime del 21% nel tratto finale tra Pian Gambino e la Stazione di Superga. All’arrivo a Superga si può ammirare uno splendido panorama su Torino e le Alpi, visitare la Basilica di Superga edificata dallo Juvarra e le tombe reali dei Savoia.

La biglietteria si trova all’interno della stazione di Sassi. All’interno della stazione di Sassi si può visitare il museo storico della tranvia ed è attivo un servizio di bar-pizzeria-ristorante.

Il collegamento della tranvia è gestito mediante un convoglio composto di motrice e sino ad un massimo di due vetture rimorchiate, con capacità complessiva di 210 passeggeri.

Nei pomeriggi delle giornate festive (non nel periodo invernale), il servizio è raddoppiato mediante utilizzo contemporaneo di due convogli.

Il servizio è accessibile anche alla clientela disabile mediante assistenza di due accompagnatori, previa segnalazione al numero tel. 011/5764733 oppure 011/5764750.

PRENOTAZIONI PER COMITIVE. Nei giorni feriali è necessario che i gruppi di almeno 10 persone effettuino precedentemente la prenotazione versando un acconto pari al 50 % del dovuto. Non è possibile prenotare per le giornate di sabato e festive.

Scarica il modulo di prenotazione (pdf).

Tariffe
Biglietto Intero

Feriali: corsa semplice € 4,00, corsa andata ritorno € 6,00
Sabato e festivi: corsa semplice € 6,00, corsa andata ritorno € 9,00
Biglietto Ridotto

€ 4,00 a persona andata e ritorno, con validità dal lunedì al venerdì (escluse le giornate festive).
Tariffa applicata ad anziani over 65 anni, agli studenti in gruppi accompagnati da insegnanti e ai possessori di abbonamento GTT o Formula annuale, mensile, settimanale e di biglietto di corsa semplice Trenitalia Piemonte valido per raggiungere Torino nello stesso giorno in cui si richiede la riduzione.

I titolari di Torino+Piemonte Card in corso di validità possono acquistare il biglietto ridotto sia nei giorni feriali che nei festivi.
Biglietto gratuito

La gratuità è riservata a:

bimbi di età inferiore ai 6 anni (uno per ogni passeggero pagante);
1 cliente ogni 10 paganti in gruppo;
2 accompagnatori per ogni gruppo di almeno 20 studenti;
residenti nella collina di Superga (nella tratta Sassi-Superga) muniti di un biglietto ordinario della rete urbana o di un abbonamento;
persone disabili muniti di tesserino rilasciato dalla Regione Piemonte.

PAGAMENTI. E’ possibile pagare i biglietti, oltre che in contanti, con bancomat e con carta di credito.

Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Trend

Copyright © 2017 Cosafareatorino.it